13/03/2009   
NBA - Spurs al tappeto, Lakers già ai playoff
La squadra di Bryant e Gasol supera San Antonio 102 95 e conquista per prima a Ovest la post season raggiungendo così ai playoff Boston, Cleveland e Orlando che si sono già qualificate a Est
Sono i Los Angeles Lakers il primo team della Western Conference ad agguantare un posto per i playoff: all'AT&T Center di San Antonio sconfigge gli Spurs 102-95 grazie ai suoi assi, Kobe Bryant e Pau Gasol, capaci di mettere a referto 23 punti a testa. A spezzare le gambe dei padroni di casa ci ha pensato una tripla di Bryant a 1'46" dal termine, che ha risposto a quella di Tony Parker a 2'19" dalla sirena, quando il tabellone segnava ancora un residuo vantaggio (95-93) per San Antonio.

"Volevamo a tutti i costi vincere questa partita - racconterà Bryant a fine match - e ci siamo riusciti grazie a un ottimo ultimo quarto". Agli Spurs non sono bastati i 25 punti a testa di Parker e Finley, e tantomeno i 16 punti e 11 rimbalzi di Tim Duncan. Da segnalare il debutto di Drew Gooden, arrivato alla corte di coach Gregg Popovich appena una settimana fa; Gooden è rimasto in campo solo 3 minuti e mezzo, segnando due punti oltre a quattro rimbalzi.

Se per gli Spurs si tratta del primo ko casalingo nelle ultime quattro partite disputate contro i Lakers (e la quarta sconfitta davanti al pubblico in 22 gare), i Lakers conquistano la seconda vittoria consecutiva in trasferta dopo quella di mercoledì con gli Houston Rockets.

Nell'altra partita della notte NBA, Cleveland espugna il parquet di Phoenix battendo i Suns119-111.LeBron James realizza la sua terza tripla doppia consecutiva (34 punti, 13 assist e 10 rimbalzi) spezzando una specia di 'maledizione', perché all'US Airways Center non aveva mai vinto.

D'altra pate la squadra di coach Alvin Gentry non sta vivendo un gran momento di forma: adesso rimedia il sesto ko consecutivo (mai così male negli ultimi sei anni), e i playoff sono sempre più lontani...
Fonte: it.eurosport.yahoo.com
 

Siti Web personalizzati di Euweb.it