31/01/2009   
Superbowl, inizia il countdown
Per gli Stati Uniti è uno degli eventi dell"anno: grande appuntamento sportivo che diventa straordinaria opportunità mediatica. Sarà il primo Superbowl di Obama ma soprattutto sarà una partita per la quale l"America si fermerà: centinaia di milioni di persone appassionate di footoball sono pronte a vivere l"evento dell"anno. Il tecnico dei Pittsburh Steelers, Mike Tomlin, è pronto alla sfida.
"Ovviamente siamo felicissimi di essere qui. Siamo in anticipo perché quando ci sono occasioni come queste è giusto prepararsi adeguatamente, acclimatarsi e sentire la partita, ma anche l'attesa della partita. Ne approfitteremo per intensificare i nostri allenaenti tattici tenendo gli occhi sulla palla e i piedi per terra. Questo è il momento più importante della stagione. E non vogliamo certamente arrivare impreparati".
Gli Steelers, sette volte campioni di Conference hanno vinto il Superbowl cinque volte. I Cardinals, campioni NFL nel 1929 e nel 1947, quando ancora non aveva avuto inizio l'era del Superbowl, partecipano per la prima volta a questo evento. In caso di successo (il sesto), gli Steelers diventerebbero la squadra ad aver vinto più Superbowl nella storia. Il pronostico è tutto dalla loro parte, ma i Cardellini, che hanno conquistato il titolo della Nfc battendo 32-25 Philadelphia, possono sperare: non sempre, difatti, la squadra ''underdog' finisce per avere la peggio, basta ricordare quel che successe lo scorso anno quando trionfarono i New York Giants sui favoritissimi New England Patriots

Fonte: it.eurosport.yahoo.com
 

Siti Web personalizzati di Euweb.it